blip
Tomás Saraceno e Marina Pizziolo, nello studio dell'artista a Berlino
Carlo Rambaldi, Francis Ford Coppola, Zucchero Fornaciari e Marina Pizziolo, all'inaugurazione della mostra dedicata a Carlo Rambaldi alla Fondazione Bandera
Vittorio Sgarbi e Marina Pizziolo inaugurano la mostra "Corrente. Le parole della vita" a Palazzo Reale, Milano
Marina Pizziolo durante un sopralluogo nel cantiere del nuovo campus della New York University a Saadiyat island, Abu Dhabi
Marina Pizziolo e Antonio Stellatelli alla Galerie Daniel Templon, a Parigi, di fronte a un'opera di Sudarshan Shetty
Marina Pizziolo all'inaugurazione della mostra di Zhang Dali, a Torino

Consulente d’arte. Storica e critica d’arte, è specializzata nello studio dell’arte moderna e contemporanea, oltre che nella creazione e cura di grandi collezioni.

Curatrice di mostre, ha lavorato tra l’altro a Mosca per l’Accademia delle Scienze; a Bruxelles per il Parlamento Europeo; a Lugano per la Galleria d’Arte Moderna; a Roma per Castel Sant’Angelo; a Milano per Palazzo Reale, La Triennale e la Fondazione Mazzotta; a Firenze per Palazzo Strozzi e Palazzo Vecchio; nonché per prestigiose gallerie internazionali. Ha collaborato con varie sedi dell’Istituto Italiano di Cultura, tra cui quelle di New York, Bruxelles, New Delhi e Beijing.

Ha diretto per tre anni la Fondazione Bandera, museo d’arte contemporanea a Busto Arsizio, vicino a Milano, che sotto la sua guida ha realizzato un programma volto all’esplorazione dell’arte italiana, nel periodo compreso tra il 1930 e i nostri giorni.
A Milano ha diretto per dieci anni il Museo Treccani, curando tra l’altro un programma di mostre teso all’esplorazione di artisti emergenti internazionali. Sempre a Milano è stata membro del Comitato scientifico della Fondazione Corrente. Ha fondato e dirige gli Archivi di Corrente, un progetto di studio comparato dei protagonisti del movimento di Corrente. Ha inoltre costituito la Fondazione Francesco Pellin, a Varese, che ha poi diretto per quattro anni.
In India, a New Delhi, ha collaborato con la Birla Academy al progetto di un nuovo museo.

Lo studio delle collezioni private. Un tema fondamentale della sua ricerca è rappresentato dallo studio delle collezioni private.
L’esperienza maturata l’ha condotta, con Romano Ravasio, a fondare nel 1995 Art Consulting, società che per prima in Italia ha applicato le regole critico scientifiche della gestione museale alla creazione e cura di grandi collezioni.
Oggi è curatrice di importanti raccolte internazionali, in un rispettato e garantito riserbo.

I nuovi progetti. Nell’ambito del progetto di espansione internazionale di Art Consulting è responsabile delle relazioni con i nuovi collezionisti.
Attualmente è impegnata nella direzione di grandi progetti con istituzioni pubbliche in India ed Emirati Arabi.
In particolare, dal 2013 sta lavorando per il governo di Abu Dhabi alla collezione d’arte site specific per il nuovo campus della New York University a Saadiyat island. Mentre per il governo di Dubai sta sviluppando vari progetti di arte pubblica nell’ambito di Expo 2020 Dubai.

I libri. Saggista, è autrice di numerose pubblicazioni. Tra le principali:
Demina, N & Pizziolo, M 2017, Dipinti sull’acqua. Da Magnasco a de Conciliis. 1720-2017, Il Cigno GG, Roma;
Pizziolo, M & Ravasio, R 2013, This is not propaganda. Arte Contemporanea italiana. Collezione Antonio Stellatelli, L’Artistica, Savigliano;
Pizziolo, M & Ravasio, R 2012, The Indian renaissance. A research project on the new frontiers of art, L’Artistica, Savigliano;
Pizziolo, M & Ravasio, R 2009, Zhang Dali. Il sogno proibito della nuova Cina, Argo, Torino;
Barbera, L & Pizziolo, M 2009, Migneco europeo, Silvana Editoriale, Milano;
Pizziolo, M & Sgarbi, V 2008, Corrente. Le parole della vita, Skira, Milano;
Pizziolo, M & Ravasio, R 2007, Arte italiana contemporanea. New Entries, Arte-2000, Milano;
Pizziolo, M & Sgarbi, V 2006, Antologia della figurazione contemporanea. Italia: le ultime generazioni. 1, Skira, Milano;
Pizziolo, M 2006, Carlo Levi. Pitture del confino e ritratti, De Angelis, Avellino;
Pizziolo, M & Vanni, A 2005, Arturo Carmassi. 1980-2005, Luciano Vanni Editore, Terni;
Pizziolo, M 2005, Ettore de Conciliis. Opere 1979-2005, Skira, Milano;
Pizziolo, M 2005, Il cenacolo verde. Cassinari, Migneco, Morlotti, Sassu, Treccani in Brianza, Bellavite, Missaglia;
Pizziolo, M 2004, Dino Lanaro e gli artisti di Corrente, Mazzotta, Milano;
Pizziolo, M 2003, Ernesto Treccani e il movimento di Corrente, Skira, Milano;
Crispolti, E & Pizziolo, M 2000, Renato Guttuso. Spes contra spem. I capolavori della Fondazione Pellin, Electa, Milano;
Pizziolo, M 1999, Aligi Sassu. Antologica 1927-1999, Skira, Milano;
Pizziolo, M 1999, Giovanni Paganin. Sculture 1940-1985, Skira, Milano;
Pizziolo, M 1998, Corrente e oltre. Opere dalla collezione Stellatelli. 1930-1990, Charta, Milano;
Pizziolo, M 1998, La Milano dei Brambilla e di Buzzati. Tre amici nel naufragio dei giorni, Gallone Editore, Milano;
Chiappini, R & Pizziolo, M 1997, Opere d’arte della città di Lugano. Fondazione Aligi Sassu, Skira, Milano;
De Micheli, M, De Michelis, M & Pizziolo, M 1995, Le ragioni della libertà. A cinquant’anni dalla Resistenza, Vangelista, Milano;
De Grada, R & Pizziolo, M 1994, Ennio Morlotti. Opere 1940 – 1990, Museo delle Arti e Galleria d’Arte Moderna Palazzo Bandera, Busto Arsizio;
Pizziolo, M 1992, Donato Frisia. L’invenzione del vero, Bolis, Bergamo;
Pizziolo, M 1991, Artéfici, non artefìci. Arte russa contemporanea, Proserpia, Milano.

Tutti i libri